Il vangelo dell’assassina – Amanda Lind

Niente di meglio di un bel thriller dalla Svezia quando fuori dalla finestra piove e fa freddo. Ho appena finito di leggere questo thriller e mi hanno colpito queste parole:

La moderazione non è la via migliore. Ama soprattutto te stesso. Sei venuto al mondo per godere. Non ti tormentare, altrimenti tormenterai anche gli altri e loro tormenteranno se stessi e tormenteranno te e la guerra non avrà mai fine. Può diventare necessario essere duri, ma mai malvagi. Pretendi che tutti facciano del loro meglio. Ama gli altri quando se lo meritano almeno un po’. Il mondo è un parco giochi. Imita i bambini, perché loro sanno.

La trama:

Francy è una moglie, una madre e una manager. E tenere assieme i tre ruoli non è per niente facile. Soprattutto quando sei incinta di otto mesi, hai un figlio in piena crisi adolescenziale che è molto più affezionato alla baby sitter che a te (e la cosa più dura da accettare è che anche tuo marito sembra preferirti la baby sitter…). E poi c’è da mandare avanti l’azienda di famiglia, che attraversa un momento di crisi. Qualcuno ha tradito, e bisogna scovarlo a tutti i costi, soprattutto dopo che, durante il pranzo di Natale, Francy riceve la testa mozzata di un suo fidato collaboratore. Sì, perché Francy è a capo del più grande impero criminale di Stoccolma…

2 thoughts on “Il vangelo dell’assassina – Amanda Lind

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...