Orata alla provenzale

Ingredienti / Ingredients:

  • una orata di un kg / a bream of a kg
  • olio / oil
  • una cipolla / onion
  • 400 g di pomodori / tomatoes
  • prezzemolo / parsley
  • vino bianco secco / dry white wine
  • sale e pepe / salt and pepper
Preparazione / Preparation:
Pulite l’orata, lavatela bene e asciugatela tamponandola con carta assorbente da cucina. Versate sul fondo di una pirofila 3 cucchiai di olio e unitevi la cipolla tagliata a spicchietti sottili e i pomodori affettati.
Clean the sea bream, rinse well and dry it with paper towel dabbing. Pour into a baking dish 3 tablespoons of oil and add the onion and tomatoes sliced thin.
Adagiate sulle verdure il pesce che avrete prima inciso sul dorso, irroratelo con il vino, insaporite con una presa di sale e una macinata di pepe e cospargete di prezzemolo tritato. Coprite il recipiente con un foglio di alluminio e ponetelo in forno già caldo a 180° per circa 30 minuti.

Lay the fish that you have first engraved on the back, on the vegetables, sprinkle with wine, flavored with a pinch of salt and freshly ground pepper and sprinkle with chopped parsley. Cover the baking dish with aluminum foil and place in preheated oven at 180 degrees for about 30 minutes.

Dopo 15 minuti girate delicatamente il pesce. Al termine della cottura, eliminate l’ alluminio e lasciate la pirofila in forno ancora 10 minuti.

After 15 minutes, gently turn the fish. After cooking, remove the aluminum and leave the pan in oven another 10 minutes.

Capesante al beurre blanc

Adoro le capesante, sono buonissime. I love the scallops, they are delicious.

Ingredienti / Ingredients:

  • 6 capesante / scallops
  • 50 g di burro / butter
  • 2 scalogni / shallots
  • 1 bicchiere di vino bianco secco / glass of dry white wine
  • 2 cucchiai di aceto di mele o di vino bianco / tablespoons of apple cider vinegar or white wine
  • sale e pepe / salt and pepper
Preparazione / Preparation:
 
Separa le parti bianche dai coralli e sciacquale sotto acqua fredda corrente, asciugale con carta assorbente da cucina, poi dividi a meta ciascuna noce, tagliandola in senso orizzontale, in modo da ricavare 2 dischetti.
 
Separate the white parts from corals and rinse them under cold running water, and dry them with paper towels, then divide each nut to half, cutting it horizontally, so you get 2 discs.
 
Spella e trita finemente gli scalogni, trasferiscili in un casseruola con il vino,  l’aceto, il sale e il pepe. Porta a ebollizione, fai cuocere a fiamma dolce, finche il liquido si sara ridotto a 2 cucchiai. Intanto, sciogli in una padella antiaderente 30 g di burro e fai rosolare le capesante a fiamma media, 1/2 minuto per parte, finche saranno dorate (a piacere, puoi consumare solo le noci, come si usa in Francia, e utilizzare i coralli per preparare una salsa o un condimento).

Peel and chop finely the shallots, transfer them into a sauce pan with the wine, vinegar, salt and pepper. Bring to a boil, cook over low heat, until the liquid will be reduced to 2 tablespoons. Meanwhile, melt in a pan 30 g of butter and brown the scallops over medium heat, 1/2 minute on each side, until they are golden (if you like, you can only consume the nuts, as used in France, and use the corals to prepare a sauce or dressing).

Dividi il burro rimasto in fiocchetti e aggiungilo, pezzo per pezzo, al fondo ristretto di aceto, vino e scalogno, montando con una frusta, su fiamma bassa, senza far bollire, fino a ottenere una salsa ben emulsionata e chiara (se preferisci, puoi anche preparare il beurre blanc montandolo a bagnomaria). Disponi 2 mezze noci all’interno di ciascuna valva, irrorale con la salsa calda, poi servi  immediatamente.

Divide the remaining butter into flakes and add it, piece by piece, to the restricted vinegar, wine and shallots, fitting with a whisk, over low heat, without boiling, until the sauce is emulsified and very clear (if you prefer, you can also prepare the beurre blanc mounting it in a water bath). Arrange 2 half nuts in each shell, sprinkle it with hot sauce, then serve immediately.

Calamaretti ripieni con crema di piselli

Oggi ho preparato per pranzo i calamaretti ripieni seguendo la mia solita ricetta però accompagnata da questa squisita crema ai piselli.

Today for lunch I prepared the stuffed squid by following my usual recipe accompanied by this delicious peas cream.

Per la crema di piselli ho tritato finemente un cipollotto e ho scaldato in una casseruola il burro. Ho fato imbiondire il cipollotto e ho aggiunto i piselli. Li ho fati cuocere per circa 1o minuti, fino a che sono diventati ben teneri, aggiungendo un po’ di brodo vegetale. Ho salato e pepato.

For the peas cream I have finely chopped the onion and I heated the butter in a saucepan. I have done lightly brown the onion and I added the peas. I bake them for about 10 minute, until they became well tender, adding a bit ‘of vegetable broth. I salted and peppered.

 

Ho trasferito i piselli nel boccale del mixer e ho azionato in modo da ottenere un composto vellutato. Ho setacciato la crema attraverso un colino a maglia fitta per eliminare eventuali scorie delle pellicine dei piselli.

I moved the peas in the bowl of mixer and I have driven so as to obtain a smooth. I combed the cream through a mesh strainer to remove any traces of the waste materials from the cuticle of the peas.

Un piatto molto squisito perché i piselli hanno un sapore neutro e non copre quello del pesce.

A very delicious dish because the peas have a neutral taste and does not cover the fish.

Quadrotti alla frutta

Ingredienti / Ingredients:

  • 2 banane / bananas
  • un limone / lemon
  • 150 g di lamponi / raspberries
  • una mela / apple
  • 5 cucchiai di farina / spoons of flour
  • 3 cucchiai di zucchero / spoons of  sugar
  • 2 cucchiai di miele / spoons of honey
  • 5 cucchiai di olio d’oliva / spoons of olive oil
  • 2 uova / eggs
  • un cucchiaino di lievito in polvere / spoon of baking powder
  • 3 cucchiai di brandy / spoons of brandy
  • zucchero a velo / powdered sugar 
Preparazione / Preparation:

Sbuccia le banane, tagliale a rondelle e irrorale con il succo di limone.

Peel bananas, cut into rounds and sprinkle with lemon juice.

Pulisci la mela e affettala sottilmente. Sciacqua i lamponi, scolali e asciugali. Monta le uova con il miele e lo zucchero, poi unisci la farina setacciata con il lievito.

Clean the apple and slice it subtly. Rinse the raspberries, drain and dry them. Beat the eggs with the honey and sugar, then combine the flour sifted with baking powder.

Incorpora l’olio e il brandy. Scola le banane dal succo di limone e uniscile al composto poi aggiungi la mela e i lamponi.

Incorporates the oil and brandy. Drain the bananas with lemon juice and merge them into the mixture then add the apple and raspberries.

Mescola molto delicatamente. Rivesti uno stampo rettangolare di 20×30 cm con carta da forno, trasferiscivi il composto, pareggia la superficie e fai cuocere il dolce in forno già caldo a 200° per 20 minuti.

Stir very gently. Cover a rectangular mold of 20×30 cm with baking paper,transfer the compound, draws the surface and bake the cake in a preheated oven at 200 degrees for 20 minutes.

Lascia leggermente intiepidire, poi sforma il dolce, elimina la carta e taglialo a quadrotti. Deponili su un piatto di servizio e spolverizzali con lo zucchero a velo passato attraverso un setaccio. Servi i quadrotti  tiepidi o freddi.

Let cool slightly, then remove the cake  from the mold, remove paper and cut it into squares. Place the squares on a serving plate and sprinkle with powdered sugar. Serve the squares warm or cold.

Sandwich di frittatine al prosciutto per un gustosissimo picnic

Con un tempo così bello non possiamo stare in casa. Dopo lunghe passeggiate il nostro pancino comincia a brontolare. Sfamiamolo con questo delizioso sandwich.

With this beautiful weather we can not stay at home. After long walks our tummy starts to rumble. Feed him with this delicious sandwich.

Ingredienti / Ingredients:

  • 4 uova  /eggs
  • 130 g di Emmentaler / Emmenthal cheese
  • 50 g di rucola selvatica /wild arugula  
  • 100 g di prosciutto crudo / ham
  • un cucchiaino di senape rustica / a teaspoon of mustard
  • un dl di panna fresca / a dl fresh cream
  • burro / butter
  • sale e pepe / salt and pepper

Preparazione:

Rompete le uova in una ciotola, unite la senape, la panna, una presa di  sale e una macinata abbondante di pepe e sbattetele leggermente.  Eliminate la crosta al formaggio, grattugiatelo con una grattugia a fori  grossi e mescolatelo con cura al composto di uova e panna.

Versate il composto preparato con un mestolino in 12 stampini da muffin  di 6 cm imburrati, in modo da formare in ognuno uno strato di circa 1,5  cm. Trasferite lo stampo in forno a 180° per 10 minuti o finché le  frittatine saranno diventate gonfie e leggermente dorate. Lasciatele  raffreddare completamente e poi sformatele delicatamente per non  romperle.

Farcite le frittatine a 2 a 2 con una fetta di  prosciutto e qualche foglia di rucola lavata e asciugata. Fissate i  sandwich ottenuti con una piccola forchettina di plastica o con uno  stecchino di legno.

Preparation:

Break the eggs into a bowl, combine the mustard, cream, a pinch of salt and abundant freshly ground pepper and whip slightly. Remove the rind cheese, grated with a large hole grater and mix carefully to the egg and cream.

Pour the mixture prepared with a ladle into 12 muffin molds of 6 cm buttered, so as to form in each layer of about 1.5 cm.   Transfer the mold in the oven at 180 degrees for 10 minutes or until the omelette will become swollen and slightly golden. Let them cool completely and then gently remove from the mold but be careful to not break them.

Stuff the omelettes with 2 to 2 with a slice of ham and a few leaves of arugula, washed and dried. Fix the sandwich obtained with a small plastik fork or with a toothpick.

Il mio inglese è un po’ arrugginito quindi chiedo scusa per gli errori.

My English is a bit rusty so I apologize for the errors.

Filetti di cernia con finocchi

Ingredienti:

  • 600 g di filetti o tranci di cernia già puliti
  • 1 mazzetto di cipollotti
  • 1 finocchio
  • 300 g di pomodorini ciliegia
  • 80 g di olive nere
  • 4 cucchiai di farina 00
  • 5 cucchiai di vino bianco secco
  • 2 cucchiai di capperi sotto sale
  • 1/2 bicchiere di brodo vegetale
  • 2 cucchiai di prezzemolo tritato
  • olio extravergine di oliva
  • sale e pepe

Preparazione:

Prepara gli ingredienti. Elimina la parte verde, le radichette e la membrana superficiale dei cipollotti; lavali,asciugali e tagliali a rondelle sottili. Lava il finocchio, asciugalo e taglialo a spicchi sottili. Dividi i pomodorini in 4 parti, dopo averli lavati e asciugati. Fai perdere il sale in eccesso ai capperi, mettendoli a bagno per qualche minuto in una ciotolina di acqua fredda. Sciacqua i filetti di  cernia  sotto acqua fredda corrente, asciugali con un telo o con carta assorbente da cucina e tagliali in pezzetti di 3-4 cm di lato.

Fai il soffritto. Rosola i cipollotti in un tegame con 2-3 cucchiai di olio. Aggiungi i finocchi e lasciali insaporire per qualche istante. Unisci i pomodorini, i capperi sgocciolati e le  olive  . Insaporisci con sale e pepe, metti il coperchio e cuoci a fuoco medio per 5-6 minuti, mescolando di tanto in tanto con un cucchiaio di legno.

Cuoci il pesce. Passa i pezzetti di cernia nella farina, scuotili delicatamente, per eliminare l’eccesso. Falli rosolare da entrambi i lati nella padella con 5-6 cucchiai di olio, bagna con il vino e lascialo evaporare. Trasferisci il pesce nel tegame contenente il condimento, versa il brodo caldo e prosegui la cottura per 3-4 minuti. Regola di sale e pepe e spolverizza con il prezzemolo tritato. Trasferisci il tutto in un piatto da portata caldo e servi subito. Puoi decorare, a piacere, con ciuffetti di prezzemolo riccio puliti.

Ricette light – Carpaccio di branzino

Ingredienti:

  • 300 g di carpaccio di branzino
  • un peperone giallo
  • 2 pomodori ramati
  • 4 zucchine novelle
  • un trito di timo, prezzemolo ed erba cipollina
  • un cucchiaio di aceto balsamico
  • 3 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • sale, pepe

Preparazione:

Tagliate i pomodori a metà e strizzateli leggermente per eliminare i semi. Pulite il peperone ed eliminate semi e filamenti; spuntate le  zucchine; tagliate tutte le verdure a dadini, raccoglietele in una  terrina e mescolatele insieme.

Suddividete il carpaccio di branzino in 4 piatti e distribuitevi sopra le verdure con il trito aromatico.

Emulsionate l’olio con l’aceto balsamico, sale e pepe. Condite con la vinaigrette, pepate e servite.

Frittata di asparagi selvatici

A me piacciono tanto le frittate con le verdure e la frittata di asparagi è veramente molto saporita.

Ingredienti:

  • 600 g di asparagi selvatici
  • 8 uova
  • olio di oliva q.b.
  • sale q.b.

Preparazione:

Lavate bene gli asparagi selvatici lasciandoli a bagno per qualche minuto in modo che non vi siano più tracce di terra quindi rompeteli con le mani, partendo dalla loro punta, a tronchetti di un paio di cm. Quando sentite che non si rompono più significa che la parte rimanente è da scartare. Conservate questi tronchetti di asparagi ( vi serviranno per fare un ottimo risotto), e fate saltare le punte in un po’ di olio per circa 3 minuti. Versatele poi nella ciotola dove avete sbattuto le uova con un po’ di sale e, dopo avere mescolato bene, versate il tutto in una padella antiaderente unta con un po’ di olio. Mescolate subito con un cucchiaio di legno e appena la frittata incomincia a rapprendersi scuotete la padella per staccare bene la parte sotto la frittata. Se non dovesse staccarsi aiutatevi con una spatola dalla lama lunga. Per girarla fatela scivolare su un piatto, capovolgetela nella padella e finite di cuocere dall’altra parte. Il tutto sempre a fuoco vivace. Questa frittata è ottima mangiata sia fredda che calda.

Polpette di merluzzo e olive

Ingredienti:

  • 2 patate lessate
  • 500 g filetto di merluzzo
  • 1 uovo
  • 10 g prezzemolo
  • 100 g olive
  • 1 spicchio d’aglio
  • pangrattato
  • olio

Preparazione:

Schiacciate le 2 patate lessate e frullatele con il filetto di merluzzo e l’uovo. Unite il prezzemolo, le olive e l’aglio tritato. Formate le polpettine, passatele nell’uovo e poi nel pangrattato e friggetele in olio caldo.

Hamburger di tonno con salsa ai capperi

A me piacciono tanto i panini però non gli mangio tanto spesso perché sono abbastanza calorici, ma ho trovato questi hamburger fatti con il tonno che sono più leggeri.

Ingredienti per 4 persone:

  • 600 g tonno fresco in tranci
  • 1,25 dl latte
  • 1,25 dl brodo vegetale
  • 30 g capperi sotto sale
  • 25 g burro
  • 25 g farina
  • 1/2 cucchiaio suco di limone
  • pomodoro
  • insalata
  • olio extravergine di oliva
  • sale, pepe

Preparazione:

Unite il latte al brodo caldo. Sciogliete il burro in un pentolino, tostatevi la farina e versate il mix di latte e brodo; cuocete a fiamma dolce per 5-6 minuti; quindi unite qualche goccia di succo di limone ed i capperi dissalati e tritati. Lasciate raffreddare.

Tritate il tonno aiutandovi con 2 coltelli e incorporatevi la salsa ai capperi (meno 4 cucchiai). Dividete il composto in 4 porzioni e modellatele, formando altrettanti hamburger. Cuoceteli in una padella ben calda con solo un filo di olio. Servite gli hamburger accompagnandoli con l’insalata, i pomodorini e la salsa .

Se vi piace, potete cuocere gli hamburger anche in forno a 200°. Sistemateli su una teglia foderata con carta forno e calcolate 10 minuti circa per parte.