Reginette con verdure

Oggi un bel piatto di pasta. Today, a nice plate of pasta.

Ingredienti / Ingredients:

  • 160 g di reginette / pasta (reginette)
  • cipollotto / onion
  • 1 carota / carrot
  • 1 zucchina / zucchini
  • olive / olives
  • pomodorini / tomatoes
  • basilico / basil
  • parmigiano Reggiano / parmesan
  • sale e pepe / salt and pepper
Preparazione / Preparation:
Lavate le verdure e tagliatele a dadini. Ai pomodorini aggiungete un po di basilico. Wash the vegetables and cut into cubes. For the tomatoes, add a little basil.
In una padella fate appassire tutte le verdure, prima il cipollotto, poi aggiungete la carota, poi la zucchina, poi le olive e per ultimi i pomodorini, con un filo di olio e un pizzico di sale e pepe. In a pan dry all vegetables,  first the onion, then add the carrot, then the zucchini, then the olives and the tomatoes last, with a little oil and a pinch of salt and pepper.
Intanto lessate al dente la pasta, scolatela e rovesciatela nella padella con le verdure. Unite il parmigiano grattugiato e servite subito. Meanwhile boil the pasta “al dente”, drain it and overthrow it in the pan with the vegetables. Add the Parmesan cheese and serve immediately.
Buon appetito! Bon appetit!

Riso profumato saltato

Ingredienti / Ingredients:

  • 250 g di riso basmati / basmati rice
  • un petto di pollo piccolo / a little breast of chicken
  • un grosso cuore di sedano / a large celery
  • 6 acciughe / anchovies
  • 2 scalogni / shallots
  • il succo di mezzo limone / juice of ½ lemon
  • alcuni steli d’erba cipollina / a few stalks of chives
  • olio extravergine d’oliva / extra virgin olive oil
  • sale e pepe / salt and pepper

Preparazione / Preparation:

Lessate il riso in acqua bollente salata. Scolatelo e tenetelo da parte lasciandolo raffreddare completamente. Scaldate 3 cucchiai d’olio nel wok e soffriggete gli scalogni tritati, quindi unite il pollo tagliato a dadini e il sedano a rondelle e fateli saltare per 5 minuti. Salate e pepate.

Boil the rice in salted boiling water. Drain and keep it by letting it cool completely. Heat 3 tablespoons oil in wok and saute the chopped shallots, then add the diced chicken into slices and celery  and let them cook for 5 minutes. Add salt and pepper.

Unite il riso lessato e lasciatelo insaporire per qualche minuto, poi spostatelo verso i bordi del wok. Al centro stemperate le acciughe tritate in 3 cucchiai d’acqua sino a che non avranno formato una crema: amalgamatela bene al riso e spegnete.

Add the boiled rice and let it season for a few minutes, then move it to the edges of the wok. At the heart softened  the chopped anchovies in 3 tablespoons of water until they have formed a cream: mix it well with rice and turn off.

Irrorate col succo di limone e disponete in 4 ciotole. Decorate con gli steli d’erba cipollina e servite caldo.

Sprinkle with lemon juice and place into 4 bowls. Decorated with stalks of chives and serve hot.

Cellentani con straccetti e puntarelle

Ingredienti / Ingredients:

  • 320 g di cellentani / pasta cellentani
  • 130 g di fettine sottili di fesa di vitello / thin slices of breast veal
  • 200 g di pomodorini ciliegia / cherry tomatoes
  • 1 piccolo cespo di puntarelle pulite o catalogna / small tuft of clean chicory
  • 1 spicchio d’aglio / clove of garlic
  • peperoncino piccante in polvere / chili powder
  • olio extravergine di oliva / olive oil
  • 1 pizzico di zucchero / pinch of sugar
  • sale e pepe / salt and pepper
Preparazione / Preparation:

Lavate i pomodorini. Eliminate i piccioli, asciugateli e tagliateli a meta in senso orizzontale. Schiacciate lo  spicchio d’aglio, spellatelo, e  mettetelo in una padella antiaderente con 5 cucchiai di olio; aggiungete i pomodorini e lo zucchero e lasciateli rosolare a fiamma vivace per 1-2 minuti.

Wash the tomatoes. Remove the stalks, dry them and cut them in half horizontally.Crush a clove of garlic, skin it, and put it in a pan with 5 tablespoons of oil, and add the tomatoes and sugar and let cook over high heat for 1-2 minutes.

Tagliate la carne a striscioline, possibilmente tutte delle stesse dimensioni, aggiungetela ai  pomodorini, regolate di sale e pepe e proseguite la cottura per 3-4  minuti,  mantenendo la fiamma alta e mescolando. Intanto,  portate a ebollizione l’acqua per cuocere la pasta, salatela e aggiungete i cellentani.

Cut the meat into strips, possibly all the same size, add to the tomatoes, season with salt and pepper and continue cooking for 3-4 minutes, keeping the high heat and stirring. Meanwhile, bring to boil water to cook the pasta, salt it and add the cellentani.

Tagliate le puntarelle a listarelle sottili (o la catalogna a  tocchetti), aggiungetele alla  pasta quando quest’ultima sara a meta cottura.

Cut the chicory into thin strips, add to the pasta when it is half cooked.

Scolate la pasta e le puntarelle, mettetele nella padella con il sugo, unite un pizzico di peperoncino, lasciate insaporire per qualche istante e servite subito.

Drain the pasta and chicory, put them in the pan with the sauce, add a pinch of chili, cook for a few moments and serve immediately.

Mafaldine con verdurine croccanti

Ingredienti / Ingredients:

  • 320 g pasta di semola di grano duro (Reginette) / semolina pasta  from durum wheat
  • 500 g pomodorini / tomatoes
  • 100 g germogli di spinaci / spinach sprouts
  • 6 cucchiai olio di oliva / spoons olive oil
  • 2 spicchi di aglio / cloves of garlic
  • 40 g pistacchio fresco / fresh pistachios
  • sale e pepe / salt and pepper 

Preparazione / Preparation:

Scaldate 6 cucchiai di olio in una padella, unite 500 g di pomodorini tagliati a spicchi e fateli saltare per 2-3 minuti con 2 spicchi d’aglio spellati. Cuocete 320 g di reginette in acqua bollente salata, scolatele al dente, mettetele nella padella con i pomodorini, unite 100 g di spinacini e spadellate per qualche istante. Eliminate l’aglio, salate, pepate e completate con 40 g di pistacchi tritati.

Heat 6 spoons olive oil in a frying pan, add 500 g of tomatoes cut into wedges and let them cook for 2-3 minutes with 2 cloves of peeled garlic. Cook 320 g of semolina pasta in boiling salted water, drain them slightly underdone, put them in the pan with the tomatoes, add 100 g of spinach and sautéed for a few moments. Remove the garlic, salt, pepper and supplemented with 40 g of chopped pistachios.

 

Gnocchi parigini con besciamella e asparagi

Brrr…che giornata oggi…piove e fa freddo…ho bisogno di mangiare qualcosa di caldo per scaldarmi, un bel piatto di gnocchetti.

Ingredienti:

  • 1 litro di latte
  • 320 g di farina
  • 140 g di burro
  • 6 uova e 1 tuorlo
  • 100 g di grana grattugiato
  • 40 g di ricotta dura
  • un piccolo mazzo di asparagi
  • sale

Preparazione:

Sciogliete 30 g di burro in una casseruola, incorporatevi 20 g di farina, salate e cuocete a fiamma media mescolando continuamente e aggiungendo poco alla volta mezzo litro di latte bollente fino a ottenere una besciamella. Lessate gli asparagi al dente, tagliate le punte e fatele insaporire con 10 g di burro per 2 minuti. Tenete in caldo.

Riducete a rondelle la parte verde del gambo degli asparagi e aggiungetela alla besciamella insieme al grana e ad un tuorlo. Portate a ebollizione il latte e il burro rimasti con una presa di sale, versatevi la farina rimasta in un colpo solo e mescolate fino a quando l’impasto si stacca dalla pentola. Allontanate il recipiente dal fornello e incorporatevi le uova una alla volta, poi trasferite il composto in una sacca da pasticciere con bocchetta larga liscia. Versate sopra un cucchiaio bagnato d’acqua fredda una piccola parte di composto formando uno gnocchetto che butterete subito in una pentola piena d’acqua salata in ebollizione. Continuate fino all’esaurimento dell’impasto. Estraete gli gnocchi all’affioramento e trasferiteli via via in pirofile monoporzione o in una più grande. Conditeli con la besciamella e cuoceteli in forno preriscaldato a 180° per 15 minuti, poi cospargeteli con le punte degli asparagi e la ricotta dura grattugiata e rimetteteli in forno per altri 3 minuti.

Spaghetti alle vongole

Oggi è domenica quindi possiamo permetterci di mangiare un gustosissimo piatto di pasta. Gli spaghetti con le vongole sono uno dei piatti più famosi ed apprezzati della tradizione culinaria Napoletana, dove sono più conosciuti come “vermicelli con le vongole”.

Ingredienti per 2 persone:

  • 160 g spaghetti n.3
  • 1 kg vongole veraci
  • aglio
  • olio extravergine di oliva
  • vino bianco
  • peperoncino
  • prezzemolo
  • sale, pepe

Preparazione:

La preparazione degli spaghetti con le vongole inizia qualche ora prima: bisogna infatti lasciare le vongole qualche ora, meglio una nottata intera, in ammollo con abbondante acqua salata per permettere lo spurgo di eventuali impurità.
Preparate una pentola capiente dove fare aprire le vongole a fuoco vivace sfumandole con il vino bianco; le vongole vanno tolte dal fuoco immediatamente dopo la completa apertura, niente è più dannoso per il sapore delle vongole che una cottura prolungata.

Separate le vongole dal liquido che si sarà formato, e filtratelo. A  parte mettete a imbiondire gli spicchi d’aglio schiacciato o intero nell’olio e non appena l’aglio sarà pronto, versate il liquido di cottura e fatelo addensare un pò. Tritate il prezzemolo e aggiungetene una parte alla preparazione. Per ultimo aggiungete le vongole che a seconda dei gusti saranno state in parte sgusciate, e fate cuocere per pochi istanti. Condite gli spaghetti, che nel frattempo avrete cotto al dente con questo delizioso sughetto di vongole, aggiungendo per ultimo il restante prezzemolo, il peperoncino e il pepe a volontà.

Risotto con asparagi e zafferano

Finalmente è weekend quindi possiamo sbizzarrirci un po’ anche con il cibo. Il risotto agli asparagi è un grande classico della cucina di primavera.

Ingredienti:

  • 320 g di riso tipo Carnaroli
  • vino bianco
  • 3 cipollotti novelli
  • brodo vegetale
  • 40 g di parmigiano grattugiato
  • 80 g di burro
  • 200 g di asparagi
  • 100 g di piselli sgranati
  • un cucchiaino di stimmi di zafferano
  • mezzo dl di panna fresca
  • sale, pepe
Preparazione:

Pulite gli asparagi e privateli della parte finale del gambo, lavateli e tagliateli a tocchetti; tagliate a spicchietti i cipollotti. Fate fondere 20 g di burro in un tegame antiaderente, unitevi le verdure che avete preparato, lasciatele insaporire per qualche istante. Se asciugano troppo bagnatele con il brodo caldo, salate, pepate e cuocetele ancora per 10 minuti; poi unite i piselli sgranati e  continuate la cottura per altri 5 minuti.

Mettete la panna in una ciotola, unitevi gli stimmi di zafferano, sminuzzandoli con le mani le mescolate bene. Quando tutte le verdure sono ben cotte, unite la panna allo zafferano,  mescolatele con delicatezza e fatele insaporire a fiamma alta per qualche istante, poi spegnete il fuoco e tenetele da  parte, meglio se a temperatura ambiente.

Preparate il risotto facendo imbiondire il cipollotto tritato con 30 g di burro in una pentola capiente; unite il riso, fatelo tostare per qualche istante, poi bagnatelo con una generosa spruzzata di vino. Lasciate evaporare il vino a fuoco vivace mescolando di continuo, poi aggiungete un paio di mestoli di brodo caldo. Portate a ebollizione, abbassate la fiamma e terminate la cottura unendo ancora abbondante brodo caldo ogni volta che il riso tenderà ad asciugarsi.

Terminata la cottura, unite il burro rimasto e il parmigiano, mescolate con cura e lasciate riposare con il  coperchio per qualche istante. Distribuite il risotto nei piatti e aggiungete, su ogni porzione, qualche cucchiaiata di verdure ben calde.

Servite subito e, se vi piace, spolverizzate con pepe nero appena macinato.

 

Linguine in verde e rosa

Ingredienti:

  • 350 g di linguine
  • 200 g di asparagi
  • 100 g di salmone affumicato a dadini
  • uno scalogno
  • 30 g di burro
  • 6 cucchiai di panna fresca
  • sale e pepe bianco

Preparazione:

Pulite gli asparagi e tritateli grossolanamente nel mixer. Fate soffriggere in una padella, con il burro, lo scalogno tritato; unite gli asparagi e un pizzico di sale e lasciateli stufare per una decina di minuti bagnando con poca acqua.

Unite agli asparagi, la panna e, dopo 2 minuti, il salmone. Scolate le linguine, rovesciatele nella padella, mescolate e servite.

Penne in salsa di asparagi

La stagione degli asparagi è arrivata: sfruttiamoli per degli ottimi primi!

Ingredienti:

  • 400 g di penne
  • 600 g di asparagi
  • 1/2 bicchiere di vino bianco
  • 2 scalogni
  • 3 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 80 g di ricotta salata
  • 1 rametto di timo fresco
  • sale e pepe

Preparazione:

Pulite gli asparagi, asportate la parte fibrosa, raschiando i gambi, allineateli su un tagliere e pareggiateli, tagliandoli tutti alla stessa altezza. Lavateli e legateli in un mazzo unico.

Sistemate gli asparagi in piedi nel cestello di un’asparagiera. Versate acqua bollente fino ad arrivare al di sotto delle punte, salateli leggermente e fateli bollire delicatamente per 10-15 minuti (dipende dalla grandezza).

Affettate gli scalogni e fateli appassire nell’olio per 5-6 minuti a fuoco vivace. Eliminate la parte bianca degli asparagi, tagliate il resto a tocchetti e aggiungeteli al soffritto. Unite il timo tritato, irrorate con il vino e fate cuocere 5 minuti. Trascorso il tempo, frullate tutto (eccetto qualche punta d’asparago che terrete da parte) e rimettete sul fuoco per altri 5 minuti; al termine, salate e pepate.

Lessate al dente le penne in abbondante acqua salata, scolatele e conditele con la crema di asparagi e le punte intere.

Spolverizzate con la ricotta passata a una grattugia a buchi larghi e servite.

Ricette light – Tagliatelle di frittata al basilico

Io adoro la frittata e ci sono moltissimi modi per prepararla. Ecco a voi una ricetta golosissima.

Ingredienti:

  • 6 uova
  • 1 cucchiaio di parmigiano reggiano grattugiato
  • 250 g di pomodorini ciliegia
  • 2 cucchiai di capperi sotto sale
  • 1 cucchiaio di prezzemolo tritato
  • 1 piccola cipolla
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 manciata di foglie di basilico
  • olio di oliva
  • sale e pepe

Preparazione:

Lava le foglie di basilico, asciugale delicatamente e spezzettane metà con le mani. Sbatti le uova in una ciotola con il prezzemolo tritato, una parte delle foglie di basilico spezzettate, il parmigiano, sale e pepe. Ungi con un velo d’olio la padella, scaldala a fuoco medio, versaci una parte del composto, sufficiente a ottenere una frittatina sottile. Lascia cuocere per 2-3 minuti e gira la frittatina, aiutandoti con il coperchio o con un’altra padella della stessa dimensione. Cuoci la frittatina per 2-3 minuti anche su questo lato. Prepara altre frittatine allo stesso modo, fino a esaurire tutto il composto.

Lascia raffreddare le frittatine. Arrotolale, una  per volta, e tagliale a strisce, in modo da ottenere delle “tagliatelle” di 1 cm di larghezza.

Pulisci i pomodorini, lavali e tagliali a spicchi. Sciacqua abbondantemente i capperi per dissalarli e  asciugali. Spella la cipolla, lavala e tritala. Schiaccia delicatamente  lo spicchio d’aglio, spellalo, elimina l’eventuale germoglio e  tritalo. Fai imbiondire aglio e cipolla in una larga padella con un filo  d’olio, unisci i pomodorini e i capperi e cuoci per 5 minuti a fuoco vivo. Regola di sale (se necessario) e pepe. Aggiungi le “tagliatelle” di frittata e lasciale insaporire per qualche istante, girandole con delicatezza. Profumale con il basilico spezzettato rimasto, decora con le foglie intere di basilico e servi.