Crostata di ricotta

E ovviamente un buon dolce per finire il pranzo della domenica in allegria.

Ingredienti:

  • 250 g di farina 00
  • 100 g di burro
  • 1/2 bustina di lievito per dolci
  • 220 g di zucchero
  • 30 g di pinoli
  • 2 cucchiai di latte
  • 1 cucchiaio di uvetta
  • 2 uova
  • 2 tuorli
  • 450 g di ricotta
  • 50 g di cioccolato tagliuzzato
  • la scorza grattugiata di 1 arancia  o 1 limone

Preparazione:

Lavora la farina con il burro freddo a pezzetti, il lievito e 120 g di zucchero, per ottenere un composto sbriciolato. Impasta con 1 uovo ed il latte. Forma una palla, avvolgila in pellicola e fai riposare per 30 minuti in frigo. Stendi la pasta a 1/2 cm di spessore e foderaci lo stampo rivestito di carta da forno bagnata e strizzata.

Monta la ricotta con lo zucchero rimasto, 1 uovo ed i tuorli. Amalgama il cioccolato tagliuzzato,la scorza grattugiata, i pinoli e l’uvetta.

Versa dentro lo stampo il composto di ricotta, elimina con la rotella la pasta in eccesso, impastala, ricava delle strisce e disponile a griglia sulla torta. Cuoci in forno già caldo a 180 gradi per 45 minuti.

Annunci

Crostata di frutta

Guardando la trasmissione di Benedetta Parodi, ho visto questa ricetta e mi è piaciuta tanto, ed è molto semplice da fare.

Ingredienti:

Per la pasta frolla:

  • 125 burro
  • 250 g farina
  • 100 g zucchero
  • 1 bustina di vanillina
  • 1 uovo
Per la crema pasticcera:
  • 4 tuorli
  • 100 g zucchero
  • 50 g farina
  • 1 stecca di vaniglia
  • 1/2 l di latte
Per la decorazione:
  • fragole e frutti di bosco q.b. (o qualsiasi altro tipo di frutta)
Preparazione:
Far bollire il latte con la vaniglia tagliata a metà. Nel frattempo, fare la pasta frolla unendo lo zucchero al burro ammorbidito e alla vanillina, mescolare e incorporare anche l’uovo. Aggiungere al composto la farina e un pizzico di sale, lavorare velocemente l’impasto fino a ottenere un panetto omogeneo, avvolgerlo nella pellicola e farlo riposare per un’ora in frigorifero.
Per la crema pasticcera: montare i tuorli con lo zucchero, aggiungere la farina facendola passare attraverso un colino per evitare i grumi e, una volta ottenuta una crema liscia, aggiungere poco a poco il latte bollente, filtrandolo attraverso il colino per eliminare i semi della vaniglia. Trasferire il composto nella pentola dove ha bollito il latte e portarlo a bollore mescolando continuamente fino a quando la crema non si sarà addensata. Far raffreddare la crema in una ciotola, stendere la pasta frolla tra due fogli di carta da forno in una sfoglia sottilissima.
Trasferire la sfoglia in una tortiera bassa foderata di carta forno; tagliare con una rotella l’eccesso di pasta senza però ripiegare i bordi, in modo da ottenere una vera e propria ciotola. Coprirla con la stagnola, cospargerla di fagioli secchi e farla cuocere in forno a 180° per 20’. Una volta sfornata e raffreddata, riempirla di crema pasticcera e di frutta.