Coppa di frutta fresca e crema di riso

Ingredienti / Ingredients:

  • 300 g di crema di riso alla vaniglia / rice pudding with vanilla
  • 1 vasetto di yogurt denso / jar of thick yogurt
  • 1 limone / lemon
  • 2 mele / apples
  • 4 fette di ananas / slices of pineapple
  • 2 kiwi / kiwi
  • 2 dischi di pan di Spagna / discs of sponge cake
  • miele / honey
Preparazione / Preparation:

Versa la crema di riso in una  ciotola e mescolalo allo yogurt. Lava e  asciuga la scorza di 1 limone non trattato. Grattugia la scorza e  incorporala alla crema di riso. Spremi il succo e tienilo da parte.

Pour the rice pudding into a bowl and mix it with yogurt. Wash and dry the rind of 1 lemon not treated. Grated zest and incorporate it in the rice pudding. Squeeze the juice and keep aside.

Lava e asciuga le mele, privale del torsolo, riducile a cubetti e  irrorale con il succo di limone senza sbucciarle. Taglia a  cubetti l’ananas sciroppato o fresco. Lava i kiwi, asciugali,  sbucciali e riducili a cubetti.

Wash and dry apples, eliminated the core, diced and  sprinkle it with the juice of lemon without peeling. Cut the pineapple into cubes. Wash the kiwis, dry it, peel it and cut into cubes.

Riduci 2 dischi  di pan di Spagna a cubetti. Distribuiscine metà in 4 coppette  individuali. Sovrapponi uno strato di crema di riso e yogurt, irrora con  miele fluido, prosegui con uno strato di frutta e ancora poco miele.  Sovrapponi un ultimo strato di crema.

Cut the 2 discs of sponge cake into cubes. Apportion half into 4 individual bowls. Overlay a layer of rice pudding and yogurt, moisten with honey fluid, continue with a layer of fruit and more little honey. Overlay a final layer of rice pudding.

Completa con il pan di Spagna e la frutta rimasta e servi.

Complete with sponge cake and remained fruit and serve.

Annunci

La colazione

E’ arrivata l’ora della colazione. Numerosissimi studi sottolineano l’importanza della prima colazione.

Il concetto viene puntualmente ribadito dai medici e dai media e non vi è dieta seria che non ne preveda una. Nonostante ciò, dati alla mano, una buona percentuale di italiani è solita saltare questo importante pasto. Un’altra buona percentuale, pur facendo regolarmente colazione, si affida a scelte dietetiche scorrette tipo brioche, biscotti, fette biscottate…

Perché la colazione è così importante?

Il concetto è semplice: chi non fa colazione al mattino è portato a mangiare molto di più nel corso della giornata, con il rischio di eccedere e di ingrassare.

Una prima colazione nutriente permette di iniziare la giornata con vitalità senza arrivare stanchi ed affamati alla pausa pranzo.

E’ scientificamente dimostrato che chi salta questo importante appuntamento con la salute ha maggiori difficoltà di concentrazione durante la mattinata. Non solo, la successiva abbuffata a pranzo, condiziona negativamente anche il rendimento pomeridiano a causa dell’eccessivo sbalzo insulinico e del grosso impegno digestivo.

Una prima colazione nutriente contribuisce a risvegliare e ad accelerare il metabolismo corporeo, regalando quella sferzata di energia necessaria per affrontare la giornata con il giusto spirito.

Se al mattino andate di fretta e non avete tempo per fare colazione provate a preparare ciò che serve la sera prima o a consumare qualcosa mentre andate al lavoro.

A colazione prova a mangiare…

A casa nostra la colazione è sempre abbondante: la frutta, affettato (prosciutto crudo, speck, bacon), le uova (in camicia, strapazzate), il caffè latte ed i cereali. La frutta e un ottimo alimento da consumare a colazione. Fornisce vitamine, antiossidanti, fibre e aiuta il ripristino delle riserve glucidiche. Non affatica l’apparato digerente e stimola il processo di detossificazione dell’organismo che durante la notte raggiunge i massimi livelli.

Nei viaggi che facciamo io adoro la colazione, soprattutto quella inglese…

Pancakes alla frutta

E per i più golosi (come me) una ricetta facile e veloce…

Ingredienti:

  • 200 g di farina
  • 1 cucchiaio di zucchero
  • 2 cucchiaini di lievito per dolci
  • sale
  • 2 uova
  • 250 ml di latte
  • burro q.b.
  • frutta mista q.b.
  • sciroppo d’acero q.b.

Preparazione: 

Unire in una ciotola la farina con il lievito, il sale e lo zucchero; a parte sbattere i tuorli e unirli al latte, poi mescolare il tutto con la farina fino a ottenere una pastella morbida e uniforme. Montare a neve gli albumi e aggiungerli delicatamente alla pastella.

Scaldare sul fuoco una piccola padella antiaderente unta di burro e versarvi un mestolo di pastella. Appena si sarà solidificata e gonfiata, girarla delicatamente e aspettare che scurisca leggermente anche sull’altro lato. Togliere dalla padella e proseguire la cottura fino a esaurimento della pastella. Tagliare la frutta a pezzetti e servirla con i pancake, completando con il miele o con lo sciroppo d’acero.

Crepes

Le crepes sono le mie preferite…sono molto facili da fare e le puoi farcire con tutto quello che ti passa per la mente. Si possono fare dolci, farcite con la frutta, la marmellata, la nutela, la ricotta, ma anche salate farcite con le verdure, i funghi…

Ingredienti:

  • 250 g di farina 00
  • 250 ml di latte
  • 250 ml acqua frizzante
  • 3 uova intere
  • 60 g di zucchero
  • 40 g di burro
  • 1 aroma di vaniglia
  • 1/2 bicchierino di Rhum
  • 1 pizzico di sale
  • 50 g burro per cuocere le crepes

Preparazione:

Come prima cosa provvedete a setacciare la farina ed aggiungete lo zucchero semolato, il sale e l’aroma di vaniglia. Unite il latte e l’acqua frizzante poco alla volta e sbattete con una frusta per eliminare tutti i grumi. In un’altra ciotola sbattete le uova con il rhum ed unitele al primo composto. Continuate a sbattere fino a quando l’impasto non è ben amalgamato e privo di grumi. Sciogliete il burro ed unitelo al composto.

Per la cottura delle crepes mettete sul fuoco una padella aggiungendo una noce di burro. Quando la padella è ben calda versate un ramaiolo dell’impasto. Spargete bene il liquido su tutto il fondo della padella ed attendete che la crepes si sia perfettamente compattata, a questo punto giratela e cuocetela per pochi secondi anche sull’altro lato.

Una volta preparate le crepes scegliete voi come riempirle e come farcirle.